Una cosa che forse non tutti sanno è che è possibile ottenere un bucato morbido e profumato anche senza utilizzare l’ammorbidente durante il lavaggio in lavatrice. L’ammorbidente è un prodotto che riesce a donare ai capi quella freschezza che una volta indossati danno la vera sensazione di pulito, solo di sensazione però si sta parlando, in quanto la sua composizione di sostanze grasse crea sui tessuti una patina che li rende più lisci e morbidi, ma che allo stesso tempo si fissa tra le fibre ed ingrigisce i capi. Inoltre il prolungato contatto con le pelli più sensibili potrebbe portare a delle reazioni allergiche.

Cosa usare in lavatrice al posto dell’ammorbidente

ammorbidente

In molte zone d’Italia l’acqua è molto dura, ovvero sono contenuti in essa elevate quantità di calcio e magnesio che favoriscono la composizione del calcare e quindi è quasi impossibile non usare prodotti che ci aiutino a non far irrigidire i capi. Una soluzione ecologica e praticamente a costo zero è quella di inserire nel cestello della lavatrice una o due palline da tennis, o realizzate con della carta alluminio, che riducono l’elettricità statica e permettono ai tessuti di rimanere più morbidi. Inoltre esistono anche altri prodotti che possono aiutarci, come per esempio l’aceto che inserito nella vaschetta al posto dell’ammorbidente rende più morbidi i capi. Esiste la soluzione anche per chi non riesce a rinunciare al fresco profumo di pulito, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale della fragranza preferita si avranno capi molto profumati.

Seguici sulla nostra pagina Facebook, potrai trovare molti video tutorial per il fai da te,
idee originali, prodotti scontati, coupon per supermercati, offerte lampo,
offerte di lavoro, video divertenti e molto altro ancora.
Clicca “Mi piace” sulla pagina di Coupon Gratuiti.

Leggi come organizzare gli spazi della cucina per viverla al meglio con 5 pratiche idee.

 


loading...

1 commento

Scrivi un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.